Sedazione Profonda

Per sedazione profonda si intende una condizione farmaco-indotta caratterizzata dalla soppressione parziale o totale della coscienza, con il mantenimento, al tempo stesso, delle funzioni vitali come respirazione, funzione cardiocircolatoria.
Codesto trattamento trova il suo impiego in tutti quei pazienti che per motivi di immaturità cognitiva non possono mantenere immobilità e collaborazione durante la procedura: bambini di qualsiasi età, oligofrenici di varia natura, autistici, down… adulti e bimbi.
É a tutt’oggi una forma di assistenza anestesiologica meno conosciuta ai più, in parte per il suo recente perfezionamento farmacologico, in parte in quanto le indicazioni sono meno numerose. Rappresenta tuttavia, nei suddetti contesti clinici, la sola soluzione alternativa alla anestesia generale, nei cui confronti presenta i seguenti vantaggi: minor impatto farmacologico e strumentale, più snella applicabilità ambientale, dimissibilità più rapida, minor costo. La preparazione anestesiologica degli apparati richiede circa mezz’ora, a seguire si prevedono una ventina di minuti per preparazione del paziente, induzione farmacologica e stabilizzazione dei parametri fisiologici.
Durante la procedura il paziente si presenta incosciente, non collaborante, immobile, inerte a manovre e atti procedurali.
Questo consente all’operatore di procedere con concentrazione e speditezza senza pari. É inoltre evidente che il Paziente non avrà memoria dell’intervento. Il risveglio, riemersione della coscienza, avviene in maniera dolce e progressiva in circa 10-15 minuti. Nei successivi 30 minuti si assiste al completamento progressivo della ripresa della vigilanza, del tono muscolare e dell’orientamento. In 40-60 minuti dal termine dell’intervento il Paziente può essere dimesso con accompagnatore.

La sedazione Pronda viene eseguita dal Dottor Marco Ardigò
Specialista in Anestesiologia e Rianimazione.
Ha acquisito un’esperienza trentennale sia in ambito ospedaliero pubblico, sia privato. Già dirigente Primario del Servizio di Anestesia e Terapia Intensiva presso la Casa di cura “S.Anna” di Brescia, docente presso la Scuola di Specializzazione in Anestesiologia e Rianimazione della Facoltà di Medicina Chirurgia-Università di Brescia, dal 1995 opera anche presso strutture con prevalente attività in ambito odontostomatologico privatistico.

Per Prenotare una visita 030 39 12 39

Non è stato trovato nessun prodotto che combacia con la tua selezione.