Rimozione angiomi e couperose con laser

L’angioma cutaneo è un’anomalia vascolare benigna che riguarda in genere vasi sanguigni superficiali. Queste macchie sulla cute hanno un’origine vascolare o linfatica e secondo della loro dimensione e colore possono assumere forme più disparate, si parla infatti di angioma piano, stellato, rubino.

La seduta di terapia laser per la rimozione dell’angioma avviene in breve tempo e non necessita di particolari preparazioni.

Avviene senza anestesia e non comporta l’interruzione delle normali attività quotidiane per il recupero post trattamento.

Il flusso di luce del Laser Ndyag viene direzionato attraverso la pelle direttamente contro la parete del vaso sanguigno da colpire. Il paziente avverte un leggero bruciore, dolore comunque sopportabile e momentaneo. Nei giorni successivi possono formarsi delle lievi e minime croste superficialmente al capillare trattato, che nell’arco di pochi giorni si risolvono completamente. Dopo una serie di trattamenti con il tempo l’angioma diventerà progressivamente invisibile.

La couperose è un inestetismo cutaneo del volto determinato da una dilatazione di capillari e venule delle guance, del naso e del mento.

Si manifesta, in fase iniziale con un arrossamento transitorio degli zigomi fino a diventare progressivamente cronica con macchie di colore rossastro formate da un groviglio di capillari, la rosacea.

Il Dye laser e il 532 i.p. sono le apparecchiature che vengono utilizzate nel trattamento delle teleangectasie del volto.

La seduta non è dolorosa, solo un leggero pizzicore ben tollerato, e senza effetti collaterali (esempio rossore prolungato e formazione di cicatrici). Non richiede anestesia

Due, tre sedute a cadenza mensile sono, abitualmente, sufficienti a cancellare la copuperose e adottare una vita sana e alimentazione corretta per evitare il sorgere di nuovi capillari dilatati.

Non è stato trovato nessun prodotto che combacia con la tua selezione.